martedì 27 aprile 2010

Benedetto, fai la cosa giusta: telefona al vescovo di New York

Lawrence Lessig
“La chiesa deve guardare a cosa sta facendo oggi e cessare la sua campagna per impedire ai deboli e ai vulnerabili di essere aiutati nell’affrontare le conseguenze dei crimini sessuali che hanno subito”.
Richiesta di Lawrence Lessig, celebre per le sue battaglie per la libertà della rete, alla Chiesa Cattolica di New York, che ha assunto lobbisti per bloccare il Child Victims Act, un progetto di legge dello Stato per allungare di 5 anni il termine concesso a chi ha subito abusi sessuali da bambino per chiedere un risarcimento (NYT, “A Better Chance at Justice for Abuse Victims”). Lessig nota che la Chiesa, nonostante la sua proclamata predilezione per i deboli, sembra posporre il rispetto per questi ultimi alla salvaguardia delle sue finanze.

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento