mercoledì 21 aprile 2010

Pecunia non olet

Nicholas Kristof
“Se una ragazza è diplomata, può fare avere ai suoi genitori 200 vacche”.
Notizia di Nicholas Kristof, in missione giornalistica nel Sudan meridionale, circa l’ottima valutazione che le ragazze istruite riscuotono sul mercato matrimoniale locale, dove è tradizione che siano i genitori dello sposo a pagare una dote, o se volete un riscatto, ai futuri suoceri (NYT: “A Novel Argument for Girls’ Education”). Kristof sostiene che non bisogna scandalizzarsi di questo commercio, se spinge i genitori a fare studiare le figlie.

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento